Barattolone meringato con sorpresa

Avete presente Scandal? Quella serie fichissima prodotta da ABC che trasmettono su fox life?

scandal-abc

Beh sentite qui.

 

Qualche giorno fa, mentre ero a Los Angeles, ho preparato un trifle con la merigna da portare a casa di amici ammericani della mia famiglia ammericana.

barattolone

Ho preparato al volo 4 strati di golosa crema, meringa panna e frutti di bosco freschi grossi come palline da ping pong.

Uno di quei dolci che solitamente incontra i gusti di tutti, fresco ma super goloso da un cucchiaio tira l’altro.

Quello che mai avrei immaginato pero’ e’ che ada assaggiare questo dolce sarebbe stato anche lui Charlie “faccia da matto” nientepopodimenoche: il serial killer spietato e goloso ( anche nella serie lo vediamo sempre intento a mangiarsi qualche dolce/zozzata ammericana) direttamente da Scandal AKA la mia serie preferita in assoluto!

george

Io ADORO questo SHOW!!! Lo vedo dalla prima puntata, adoro la storia, i personaggi, gli incastri. Adoro i dialoghi serratissimi e il fatto che a volte e‘ tutto cosi’ intricate e complicato che mi devo vedere lo stesso episodio due volte di seguito per capirci qualcosa. Quello che odio nella maniera pu’ assoluta pero’ e’ il bivacco temporale infinito a cui sono sottoposta tra una stagione e l’altra. Mesi e mesi di stop in attesa che girino la serie successive e in attesa che qui in Italia di decidano a tradurla e a mandarla in onda. Mesi e mesi di agonia sapendo che in America e’ gia’ in onda, passati a evitare spoiler provenienti da twitter , instagram etc etc.

Certo basterebbe scaricare le puntate in versione originale.

Basterebbe.

Se solo fossi capace…

Sono due anni quindi che ogni volta che ho la possibilita’ di andare a Los Angeles devo assolutamente trovare il modo di guardarmi le nuove puntate che stanno mandando in onda per colmare queste attese infinite. Netflix e Hulu sono utili strumenti di recupero e se ti vedi3 o 4 puntate a notte c’e’ la possibilita’ che in una settimana riesca anche a recuperare tutta la stagione.

Ma quest’anno no, quest’anno non c’e’ stato verso di recuperare un bel niente. Episodi disponibili dal quinto in poi e basta….. amarezza e rassegnazione ed e’ finita li’.

Tutto questo preambolo per raccontare che inaspettatamente a casa di questi gentilissimi amici ad un certo punto si presenta lui a riaccompagnare a casa loro figlio, amico del figlio di lui e blab la bla.

Della serie che tu stai tranquillamente e chiaccherando e ti dicono: “non potete andare via adesso, dai che passa George cosi’ lo salutate. Lo conosci Scandal?”

Io “ Scandalllll????? OF COURSE! I LOVE IT!!!”

640px-The_Scream

A quell punto “ faccia da matta Veronica” ha messo su lo sguardo della serie:” finalmente dopo anni che vengo qui becco qualcuno di famoso”

Pero’ capiamoci. Non sono una di quelle groupie psicopatiche a caccia di autografi etc etc. Cosi’ giusto per spirito di partecipazione ho solo semplicemente pensato. “ti pare che in tutti questi anni non ho mai beccato qualcuno di famoso ( a parte la volta che ho incontrato il dottor Romano di ER al parcheggio del Target e quella volt ache ho beccato Hurley a fare colazione) e invece Vale mi chiama e mi dice che ha parcheggiato vicino a Sean Penn, portato I ragazzi dal pediatra con Michelle Pfifer, fatto la spesa con vattelappesca…

Tutto questo per dire che io questa foto proprio non la volevo fare.

E si vede

E’ la foto piu; brutta della storia delle foto (dopo quella del passaporto)

E’ orrida.

Ma ve la mostro ugualmente.

IMG_0584 ge

cea9a9b58b6a04300b14775521be4e5a

E a lui, beh, il dolce e’ piaciuto parecchio.

Peccato che sono dovuta ripartire il giorno dopo. Gia’ mi vedevo sul set di Scandal a occuparmi del catering e a friggere bombe alla crema..

Pero’ ha anche cercato di rendersi utile e darmi indicazioni su come hackerare netflix perche’ io potessi vedermi gli episodi dall”Italia

Forte, simpatico, e visto dal vivo direi anche…

… PER NULLA PSICOPATICO.

MA LA VERA NOTIZIA E’ CHE SCANDAL RINCOMINCIA

YES

DAL 30 GENNAIO!

CAN’T WAIT! O COME DIREBBE STELLA ;” NON HO L’ORA DI RIVEDERLO!!!”

Ora pero’ come faccio a farlo sapere a George?

8155ce71eafc7842bd31d143c56fc4f0

Ricetta per un barattolone di dolce multistrato per 20 persone

 

Per le meringhe

224 g zucchero semolato

224 g zucchero a velo

224 g di albumi

 

per la crema

500 g latte intero

4 tuorli

40 g di farina

1 stecca di vaniglia

90 g di zucchero semolato

1 lt di panna da montare

 

frutti di bosco

 

Procedimento

Per la meringa:

separare i tuorli dagli albumi e iniziare a montare gli albumi. Aggiungere a poco a poco lo zucchero semolato fino a quando il composto non sara’ compleatamente montato. Aggiungere mescolando con cautela anche lo zucchero a velo.

A questo punto formare le meringhe su delle teglie piatte ricoperte con la cartada forno.

Realizzare 4 dischi della stessa misura e poi delle meringhe piu’ piccole.

Cuocere in forno a 90/100 gradi per 2 ore e poi spegnere il forno e lasciare le meringhe all’interno fino al giorno dopo. SENZA APRIRE MAI IL FORNO.

 

Per la crema:

prelevare i semini della vaniglia con un coltello e metterli da parte. Mettere in infusione in frigorifero, la stecca di vaniglia nel latte e coprire con la carta pellicola.fare questa operazione possibilmente la sera prima.

 

Mescolare bene i tuorli con la meta’ dello zucchero e aggiungere i semini della vaniglia.

Mescolare bene anche la farina

 

Mettere a bollire il latte con la meta’ dello zucchero e quando bolle versarne una parte sulla crema dopo aver rimosso la stecca della vaniglia.

Mescolare bene e rimettere tutto a bollire sul fuoco per circa 5 minuti. Far raffreddare la crema velocemente steendendola all’interno di una pirofila bassa e coprirla con la pellicola a contatto.

Montare la panna e una volt ache la crema si sara’ raffreddata amalgamare meta’ della panna alla crema.

Comporre il dolce parttendo dal disco di meringa, aggiungendo poi la crema, i frutti di bosco e la panna. Guarnire con le meringhe piccole e conservare in friglo.

Le meringhe tendono ad ammorbidirsi a contatto con la crema, quindi componete il dolce poco prima di mangiarlo.

Buon assaggio e FELICE 2015 a tutti, io intanto vado un attimo a mettermi a dieta!

1bf6dd726726652772a138af96bc60ca

Banana Nut Cake al Cioccolato Bianco

Ed ecco che piove, l’inverno quello grigio e freddo e’ arrivato e mi sa che non ci si puo’ proprio fare niente! La sveglia alle 6.30 ( maaammmma, mamma, maaaaaaaaaaaaaaammma….) diciamo che non ha aiutato  e adesso mi sento la sonnolenza e l’umidita fin dentro le ossa…

L’unica cosa che credo potrebbe risollevare il pomeriggio e’ una bella fetta di torta appena sfornata… magari ancora tiepida e accompagnata da un’ottima tazza di te’.

Non so come mai mi vengono questi abbinamenti culinari sempre e comunque  ( brutto tempo=devo mangiarmi un dolcetto) ma ho capito che reprimerli non serve a nulla e che semmai e’ meglio sostenerli e farsene venire di piu’ creativi.

Oggi invece della solita torta di mele vi propongo un classico della pasticceria U.S.A ovvero il BANANA NUT Cake con l’aggiunta del cioccolato bianco!

Per la preparazione procedete cosi’:

prendete 130 gr di burro e lavoratelo a pomata.

Iniziate tagliandolo a cubetti e poi lavoratelo con la forchetta fino a quando non si sarà bena mmorbidito poi mettetelo nella planetaria e aggiungete 130 di zucchero  sbattuto con 3 uova

aggiungete anche 4 banane schiacciate con la forchetta e amalgamate tutto

A questo punto sciogliete 70 gr di cioccolato bianco in 70 gr di panna liquida e unitevi dell’estratto di vaniglia

Aggiungete il cioccolato al resto del composto

A parte preparate la componente secca con 330 gr di farina 00, 9 gr di lievito

e 75 gr di noci sbiciolate.

incorporate la componente secca al composto di uova zucchero burro e cioccolato, amalgamate bene il tutto e versate l’impasto in uno stampo ( magari usate uno stampo al silicone decorato)

Infornate a 165 per circa 1 ora.

Prima di sfornare il dolce fatelo riposare nel forno spento una 10 di minuti in modo che si compatti bene e poi rovesciatelo su di un vassoio.

Versatevi una bella tazza di te’ ( a me piace al latte, british Style) e godetevi il pomeriggio.

 
Today it is raining, the cold and grey winter is finally here and I know that I have no power against it! Today’s alarm clock at 6.30 A.M. (“maaammmma, Maaamma, maaaaaaaaaaaaaaammma ….”) was not so nice and now I feel drowsiness and humidity deep into my bones …

I do not know why these situations always reminds me some  culinary combinations ( bad weather EQUALS I have to eat a dessert) but I realized that trying to delete such ideas is useless and that maybe it is better support those and see if something even more creative could be realized.

Today, instead of the usual apple pie I suggest a classic pastry from the U.S. :

Banana Nut Cake with the addition of white chocolate!

For the preparation do liek this:

Take 130 grams of butter, cut it into small pieces and work it with a fork until it is soft then put it the mixer  with 130 grams of sugar and 3 beaten eggs

add also 4 bananas mashed  with a fork and mix everything

At this point, dissolve 70 grams of white chocolate with 70 grams of fresh heavy cream with some vanilla extract

Add the chocolate to the rest of the compound

Apart prepare the dry components  with 330 grams of 00 flour, 9 grams of yeast

and 75 grams of walnuts cut in small pieces.

Add this dry mixture to the the egg , sugar, butter and chocolate part, mix well and pour everything into a mold

Bake at 165 degrees for about 1 hour.

let the cake rest in the owen for at least 10 minutes , then let it cool down before flipping it over onto a tray.

Pour yourself a nice cup of tea (I like milk tea in a British style) and enjoy the afternoon.

Il mio TIRAMISU’

Ora che finalmente la temperatura e’ un po’ scesa, posso rincominciare a proporre uno dei dolci che mi piace di piu’ e che quando preparo viene letteralmente disintegrato:

Il TIRAMISU‘!

La procedura che vi spieghero’ e’ quella che applico io e che non include l’utilizzo di alcun liquore.

Al di la‘ del ” come si dovrebbe fare” e delle mille scuole di pensiero che si sono generate attorno alla ricetta di questo dolce, a me il tiramisu’ piace cosi’:

niente liquore

niente scaglie di cioccolato ( mi da fastidio trovare i pezzetti di cioccolato tra la crema, il tiramisu’ deve essere morbido e vellutato e deve sciogliersi in bocca)

+

pavesini

ehhh che ci vuoi fare….

niente savoiardi, niente biscotti vari…

Questi sono gli ingredienti necessari:

pavesini

4 uova

5 cucchiai di zucchero

300 gr di mascarpone

caffe’

Inizate dividendo i rossi dai bianchi delle uova

poi sbattete con il frullino elettrico i rossi con lo zucchero

quando la crema sara’ ben montata e il colore sara’ diventato molto chiaro unite il mascarpone continuate a sbattere.

A questo punto montate a neve 3 dei bianchi delle uova che avrete messo da parte precedentemente.

Amaglamate i bianchi montati a neve alla crema a mano, possibilmente con un cucchiaio di legno e cercando di non far smontare la crema.

preparate il caffe’ e versatelo in un piatto fondo ( 3 caffe’ con una tazzina di acqua freda dovrebbero bastare)

Se il caffe’ e’ troppo caldo i pavesini diventeranno troppo morbidi e troppo inzuppati, quindi verificate bene la temperatura del caffe’

iniziate mettendo un po’ di crema sul fono di una pirofila ( oppure se preferite potete usare delle coppette monoporzione)

poi procedere con uno strato di pavesini inzuppati nel caffe’ e uno strato di crema.

L’ultimo strato deve essere di crema.

Coprite e mettete in frigo, almeno 2/3 ore

prima di servire spolverizzate del cacao sulla superfice

e mmmmmmmmmhhh…. buon tiramisu’!