Dolcetto al cioccolato con cremoso alle castagne e meringa e…buon inizio a tutti!

ad8ed1fc91379dfe8a50c75fc15a3580

Gennaio e’ tempo di buoni propositi, liste di obiettivi da raggiungere e diete disintossicanti, quindi io, nel mio tipico stile schizzofrenico ho deciso di alternare giorni stoici a base di succhi freschi di frutta e verdura (moooolta verdura) a momenti ipercalorici e attacchi irrefrenabili di fame e abbuffate di dolci.

Oggi e’ iniziato male. Sono, panico per le troppe cose da fare, e grossa crisi da calo di zuccheri. Ho deciso quindi di scrivere una ricetta di quelle TOP GOLOSE da tenere da parte per i moemnti di emergenza, per esorcizzare questo momento, e sopratutto per  fare altro ed evitare di andare a comprare 4 cornetti con la crema da mangiare ADESSO in rapida successione.

Poi sicuramente ci ritroveremo a discutere di cibi sani e leggeri, buoni popositi, e altre serieta’, ma non oggi. L’inizio dell’anno e’ gia’ abbastanza faticoso e mi mette piuttosto sotto pressione. Da una parte l’aspetto psicologico altamente provato dalle aspettative che mi autoimpongo ogni primo Gennaio poi a livello piu’ terra terra la fatica fisica nel rimettere la sveglia sempre alla stessa ora vista la riapertura delle scuole.

Quando mi sono diplomata, mi e’ sembrata una liberazione meravigliosa non dover alzarmi piu’ sempre alla stessa ora, poi all’universita’ il primo anno avevo i corsi dalle 14:00 in poi…una meraviglia. Al lavoro ho sempre avuto orari sballati, magari anche super alzatacce, ma solo per periodi circoscritti. Da quando sono alle prese con la campanella della “prima elementare” mi si e’ risvegliato il trauma infantile che avevo seppellito ed e’ tremendo. Inutile dirvi che siamo quasi sempre in ritardo…

Dolcetto al cioccolato con cremoso di castagne, cacao e rhum e meringa

cacao e castagnePer la preparazione del dolcetto

Ingredienti:

160 g di farina 00

16 g di baking powder ( possibilmente non usate il lievito gia’ mescolato con la vanillina)

200 g di zucchero

2 uova

150 g di latte

125 g di burro + 50 g di cioccolato fondente sciolto con il burro

50 g di cacao

1 pizzico di sale

Per la preparazione del dolcetto iniziate montando le uova con lo zucchero. Quando saranno spumose aggiungete il burro e il cioccolato. Continuate a mescolare con la frusta elettrica.

Aggiungete adesso il latte e poi mescolate con un cucchiaio.

Mescolate la farina con il lievito , il sale e il cacao. Setacciate tutto e aggiungete al composto quuesto mix mescolando con un cucchiaio o con una spatola.

Distribuite il composto negli stampi per muffin e cuocete a 180 gradi ( in forno caldo) per 20 minuti.

Per la preparazione del cremoso alle castagne

Ingredienti:

castagne 400 g

latte 1/2 bicchiere

zucchero 60 g

caca0 30 g

rhum 1/2 bicchierino

panna 250 ml

mascarpone 250 g

 

Lessate le castagne nel latte con lo zucchero poi aggiungete il rhum.

Frullate le castagne nel mixer aggiungendo anche il cacao.

Montate la panna e poi mescolate con il mascarpone.

Aggiungete il composto di castagne ( raffreddato)

Utilizzate un sac a poche o una spatola per decorare i dolcetti al cioccolato con il cremoso e poi decorate con una croccante meringa.

 

 

I love Chocolate & FOOD BOOKs! Bocconcino tenerello con cremoso alla vaniglia di Tahiti e fragola al cioccolato

Allora,

domani e’ San Valentino e anche se non e’ il caso di farsi prendere da grandi entusiasmi per la festa dei Baci Perugina eccetera eccetera, io devo dire che un debole per questo sfoggio di cuori rossi e addobbi a tema proprio ce l’ho.

Mi sembrava il minimo quindi preparare almeno un dolcetto un po’ melassoso.

Qualche giorno fa, avevo visto sul sito di POLVERE DI PEPERONCINO che era stato lanciato questo food contest e ho deciso di parteciparvi con questo dolcetto per la festa degli innamorati.

P er il contest e’ necessario realizzare un piatto sulla base di una ricetta di un libro di cucina e io AAAADooooro i lobri di cucina, ma non tutti ovviamente:

come prima cosa devono essere di Chef che ammiro e seguo e poi devono assolutamente avere delle belle foto.

Il libro dal quale ho scelto la ricetta che propongo oggi e con la quale vorrei parecipare al contest e’ quello di Maurizio Santin  e si intitola PASTICCERIA (Guido Tommasi Editore)

Santin e’ un guru della pasticceria e anche se non ho mai avuto l’onore di partecipare ad una delle sue lezioni, spero presto di recuperare perche’ i racconti di chi invece ha gia’ fatto un’esperienza simile, mi hanno fatto capire che ne varra’ veramente la pena.

La ricetta che ho fatto oggi e’ composta da quattro preparazioni che sono spiegate nel libro: la torta tenerella, il cremoso alla vaniglia ( che si prepara a partire dalla Crema Inglese) per il quale io ho utilizzato la vaniglia che mi hanno portato direttamente da Tahiti ( e che profuma in un modo disarmante) e la ganache al cioccolato, che ho utilizzato per ricoprire le fragole.

Questa volta mi sono proprio impegnata e spero proprio di vincere ( si lo so che non si dice, che l’importante e’ partecipare, ma i due libri in palio starebbero proprio bene nella MIA Biblioteca Culinaria!

Ecco quindi il mio dolce:

Bocconcino tenerello con cremoso alla vaniglia di thaiti e fragola al cioccolato

preparazione della Torta Tenerella:

200 gr di cioccolato amaro al 55%

100 gr di burro

100 gr di zucchero semolato ( io ho usato quello a velo , circa 80 gr)

60 gr di farina setacciata

4 uova

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il burro, aggiungere un tuorlo d’uovo alla volta e amalgamare bene. Setacciare la farina e aggiungerla al composto. Montare le uova a neve con lo zucchero e aggiungere anche quelle molto delicatamente . Cuocere a 170 gradi per 12-13 minuti .

Il mio forno deve essere un po’ deboluccio poiche’ io ho fatto la torta nella forma di un tortino e la cottura nel mio forno anche per il tortino e’ stata di 13 minuti.

preparazione per la Crema Inglese

350 gr di panna fresca

150 gr di latte fresco

110 gr di tuorli

65 gr di zucchero

1 bacello di vaniglia

Estraete i semi della vaniglia e uniteli alle uova, mettete il resto del bacello in infusione nel latte. mescolate le uova con la vaniglia e poi aggiungete lo zucchero ( le uova non devono montare) Mettere a scaldare il latte e la panna . Posizionate un setaccio cul composto di uova e zucchero e versate il latte e la panna nel composto. Riportate tutto sul fuoco e portate alla temperatura di 84 gradi. Passate di nuovo al setaccio se necessario.

preparazione per il Cremoso alla Vaniglia

350 gr di crema inglese

50 gr di panna montata

5 gr di gelatina

1/2 bacello di vaniglia

lasciare ammorbidire la gelatina in acqua fredda, strizzarla e aggiugerla alla crema inglese ancora tiepida, incorporare la panna montata ( prima di montarla mescolate alla panna i semini estratti dalla vaniglia)

preparazione della ganache al cioccolato

300 gr di panna fresca

300 gr di cioccolato fondente al 55%

50 gr di zucchero invertito ( che io in questo caso non ho utilizzato)

In una casseruola portate a bollore la panna. Tritate il cioccolato e versatevi sopra la panna. Emulsionate con un frullatore ad immersione. Coprite e conservate in frigorifero.

Pulite e asciugate le fragole, immergetele nella ganache e mettetele ad asciugare su una grigia.

Oggi e’ il 13, quindi se volete fate ancora in tempo a proporre questo dolce per domani… su su.. che lo so che fate gli scettici, ma che poi correte ad acquistare regaletti smielosi e prenotate cenette a lume di candela….

Quella volta in cui li abbiamo fatti belli! -The perfect cupcake

Galleria

Questa galleria contiene 6 immagini.

Ieri e’ stato il compleanno di Evelyn di cui vi offro un contributo: (lei e’ quella dolcemente schiacciata dal peso ” a sacco di patate” di Stella, che povera Ciccia… aveva avuto una giornata pesante! e in suo omaggio voglio … Continua a leggere