Dolcetto al cioccolato con cremoso alle castagne e meringa e…buon inizio a tutti!

ad8ed1fc91379dfe8a50c75fc15a3580

Gennaio e’ tempo di buoni propositi, liste di obiettivi da raggiungere e diete disintossicanti, quindi io, nel mio tipico stile schizzofrenico ho deciso di alternare giorni stoici a base di succhi freschi di frutta e verdura (moooolta verdura) a momenti ipercalorici e attacchi irrefrenabili di fame e abbuffate di dolci.

Oggi e’ iniziato male. Sono, panico per le troppe cose da fare, e grossa crisi da calo di zuccheri. Ho deciso quindi di scrivere una ricetta di quelle TOP GOLOSE da tenere da parte per i moemnti di emergenza, per esorcizzare questo momento, e sopratutto per  fare altro ed evitare di andare a comprare 4 cornetti con la crema da mangiare ADESSO in rapida successione.

Poi sicuramente ci ritroveremo a discutere di cibi sani e leggeri, buoni popositi, e altre serieta’, ma non oggi. L’inizio dell’anno e’ gia’ abbastanza faticoso e mi mette piuttosto sotto pressione. Da una parte l’aspetto psicologico altamente provato dalle aspettative che mi autoimpongo ogni primo Gennaio poi a livello piu’ terra terra la fatica fisica nel rimettere la sveglia sempre alla stessa ora vista la riapertura delle scuole.

Quando mi sono diplomata, mi e’ sembrata una liberazione meravigliosa non dover alzarmi piu’ sempre alla stessa ora, poi all’universita’ il primo anno avevo i corsi dalle 14:00 in poi…una meraviglia. Al lavoro ho sempre avuto orari sballati, magari anche super alzatacce, ma solo per periodi circoscritti. Da quando sono alle prese con la campanella della “prima elementare” mi si e’ risvegliato il trauma infantile che avevo seppellito ed e’ tremendo. Inutile dirvi che siamo quasi sempre in ritardo…

Dolcetto al cioccolato con cremoso di castagne, cacao e rhum e meringa

cacao e castagnePer la preparazione del dolcetto

Ingredienti:

160 g di farina 00

16 g di baking powder ( possibilmente non usate il lievito gia’ mescolato con la vanillina)

200 g di zucchero

2 uova

150 g di latte

125 g di burro + 50 g di cioccolato fondente sciolto con il burro

50 g di cacao

1 pizzico di sale

Per la preparazione del dolcetto iniziate montando le uova con lo zucchero. Quando saranno spumose aggiungete il burro e il cioccolato. Continuate a mescolare con la frusta elettrica.

Aggiungete adesso il latte e poi mescolate con un cucchiaio.

Mescolate la farina con il lievito , il sale e il cacao. Setacciate tutto e aggiungete al composto quuesto mix mescolando con un cucchiaio o con una spatola.

Distribuite il composto negli stampi per muffin e cuocete a 180 gradi ( in forno caldo) per 20 minuti.

Per la preparazione del cremoso alle castagne

Ingredienti:

castagne 400 g

latte 1/2 bicchiere

zucchero 60 g

caca0 30 g

rhum 1/2 bicchierino

panna 250 ml

mascarpone 250 g

 

Lessate le castagne nel latte con lo zucchero poi aggiungete il rhum.

Frullate le castagne nel mixer aggiungendo anche il cacao.

Montate la panna e poi mescolate con il mascarpone.

Aggiungete il composto di castagne ( raffreddato)

Utilizzate un sac a poche o una spatola per decorare i dolcetti al cioccolato con il cremoso e poi decorate con una croccante meringa.

 

 

Annunci

Crostatine al cacao con crema alle castagne, mousse ai cachi e biscotto alle nocciole

Questo doveva essere un post autunnale, quindi mi devo sbrigare a scriverlo prima che scatti la mezzanotte di questa giornata.

Tanto per aggiungere una banalità, e’ veramente  incredibile come passa in fretta il tempo, e per me queste settimane sono volate.

Ho fatto duemila milioni di cose e spero di arrivare viva alla fine di questo 2011!

Diciamo che sono un po’ stanchina…

Adesso pero’, e’ meglio se mi sbrigo a raccontarvi di cosa si tratta , visto che ho i minuti contati!

Se vi piacciono le castagne ecco un bel docetto a tema che vi conforterà nelle prime giornate autunnali (dell’anno prossimo ormai) anche se in realtà penso che possa essere opportuno anche di questi tempi se trovate ancora in giro le materie prime.

Questo dessert prevede qualche preparazione, ma niente di complicatissimo, quindi buttatevi e provate….

Per la pasta frolla al cacao vi serviranno:

250 gr di farina a cui aggiungerete un cucchiaino di lievito ( da setacciare sopra la farina)

150 gr di zucchero

1 uovo e un rosso

un pizzico di sale

100 gr di burro

60 gr di cacao amaro

Per la crema di castagne

castagne 350

panna 360

zucchero 125

Per le lingue di gatto alle nocciole

burro 100 gr

farina 100 gr

uova 4 albumi

zucchero a velo 100 gr

nocciole 60 gr.

Per la mousse di cachi

250 gr di polpa di cachi

125 di zucchero

250 panna

6 gr di gelatina in fogli

mezzo bicchiere da liquore di Coinreau

Per iniziare dovrete preparare una base di pasta frolla con la ricetta che vi ho spiegato già qui

poi mettete a lessare le castagne e quando sono ancora calde sbucciatele e fatele a pezzettini

scaldate 200 ml di panna liquida con 80 gr. di zucchero e unitevi le castagne.

fate sobbollire la panna per un paio di minuti e poi spegnete il fuogo e frullate tutto con il frullatore a immersione.

Otterrete una crema che dovrete far raffreddare e poi con un saccapoche, utilizzare per guarnire le crostatine ( mettete la crema nel frigorifero mentre ultimate la preparazione)

Ora lavate i cachi , togliete la buccia, fateli a pezzettoni grossolanamente e uniteli in un pentolino allo zucchero

fate sciogliere lo zucchero sul fuoco e mescolate di tanto in tanto

A parte montate la panna.

Quando lo zucchero si sarà sciolto, togliete dal fuoco e passate tutto con il “chinoise” in modo che rimanga una crema liscia e senza grumi

ora mettete da parte e fate raffredare

sciogliete 4 grammi di gelatina in fogli in un bicchiere di acqua

e nel frattempo scaldate un mezzo bicchierino di cointreau

strizzate la gelatine e aggiungetela al cointrau

fatela sciogliere e incorporatela ai cachi

quando il composto con i cachi si sarà raffreddato

aggiungete anche la panna montata e mescolate delicatamente senza farla smontare

mettete in un saccapoche fate riposare in frigorifero.

Ora preparate le lingue di gatto

con il coltello o con il mixer fate in modo di ottenere la granella di nocciole, oppure compratele già cosi’ 🙂

mescolate le chiare dell’uovo con lo zucchero a velo e la farina

prendete una teglia e copritela con la carta da forno, poi

con il cucchiaio ponete l’impasto formando dei cerchi di circa 5 cm di diametro e fate in modo che siano abbastanza distanziati l’uno dall’altro. Lo spessore deve essere di 3/4 mm

spolverizzateli con la granella di nocciole

infornate a per 5/7 minuti a 170 gradi

Adesso potete asssemblare i dolcetti utilizzando il saccapoche per guarnire le crostatine, che avrete già farcito con la crema alle castagne, con la mousse di cachi e poi con il biscotto alle nocciole.

Spolverizzate con dello zucchero a velo e servite!

No turkey no party

Se non fossero quasi le undici
e se fossero le tre del pomeriggio starei preparando la mia cena del ringraziamento.

Quest’anno proprio non ce l’ho fatta, magari recupererò a Pasqua: sostituirò l’abbacchio con il tacchino!

Comunque se fossero le tre starei infornando il mio tacchino di almeno 12 chili ripieno di salsicce e castagne, starei lessando i fagiolini e le patate ( sia quelle normali che quelle dolci) per fare un doppio pure’, starei sciacquando i cranberries per la salsa, starei tagliando la zucca a pezzettini per metterla nel forno con il rosmarino e farla abbrustolire bene bene. Il mio cheesecake ai mirtilli si starebbe già raffreddando nel frigo e mi mancherebbe solo di preparare il gravy.

Ma sono le 11 e mi si e’ anche scaricata la batteria … Quindi penso che me ne andro’ a letto!

Happy thanksgiving by the way!

20111124-230303.jpg