Una Lemon Tart per esorcizzare i malanni

La settimana scorsa e’ stata parecchio impegnativa, tutti i malanni e i virus invernali si sono impadroniti della nostra casa e ad oggi il bilancio e’ di 3 “colpiti&affondati” su 3 .

Ha iniziato prima Stella, vittima di una brutta  gastroenterite che l’ha costretta a 36 ore di flebo ( povera piccina) per poi passare a me ed infine a Mauro che si trascina per casa moribondo ancora oggi.

Dopo giorni di diguino e di te’ e fette biscottate non ho resistito piu’ e sta mattina, forse anche per esorcizzare un po’, ho voluto provare questa ricetta. Ho notato che la pagina piu’ visualizzata nella giornata di ieri sul mio blog e’ stata quella della crostata, quindi ho pensato di farne una un po’ diversa e postarla oggi. Cosi’ tanto per avere la scusa di rimangiare qualcosa di delizioso!

La verita’ e’ che mi sono innamorata del LEMON CURD e volevo assolutamente provarlo sulla crostata.
Al corso di Pasticceria sto facendo alla scuola Les Chef Blancs con lo chef Giulia Steffanina, abbiamo preparato questo Curd e lo abbiamo assaggiato con dei fantastici tozzetti appena sfornati, ma sapevo che per le crostate si poteva provare anche ad unirlo alla panna montata e ho dovuto provare subito l’abbinamento.

Ovviamente sconsiglio questo dolcetto a chi non e’ amante del gusto del Limone, ma sappiate che il curd si puo’ preparare con altri agrumi e secondo me deve essere delizioso in tutte le sue varianti, quindi troverete presto altre ricettine interessanti!

La ricetta che io ho utilizzato e’ quella che abbiamo fatto a scuola e ve la riporto di seguito dopo aver strappato un’ok a pubblicarla allo Chef:

40 gr succo di limone filtrato

168 gr di burro

135 gr di zucchero

80 gr tuorlo

Per prepararlo procedete come per una crema inglese:

mettere sul fuoco il succo di limone con una parte dello zucchero e il burro, in un’altra ciotola sbattete i tuorli prima da soli e poi con lo zucchero. Versate il succo di limone con il burro sulle uova e mescolate bene subito poi rimettete tutto sul fuoco.

Togliete dal fuoco quando il curd avra’ raggiunto la temperatura di 85 gradi.

Come in una crema inglese, in questa ricetta non c’e’ farina e il curd si addensa sul fuoco, ma dovete fare attenzione a non farlo coagulare con una temperatura eccessiva.

Con questa dose potrete farcire biscotti, crostate e crostatine. Io ne ho presa una parte e l’ho unita a circa 150 ml di panna montata.

La proporzione che ho provato e’ all’incirca 2/3 di panna e 1/3 di lemon curd.

Ho preparato una pasta frolla con questi ingredienti:

burro 300 gr

zucchero a velo 100 gr

tuorlo 60 gr

farina 00 300 gr

1 pizzico di sale

la scorza di 1/2 limone

pochissima farina per stenderla

burro zucchero e limone

tuorli

farina

sale

Preparate la pasta frolla lavorandola il meno possibile e poi fatela riposare nel frigorifero per 3 ore.

Quando la lavorate poi utilizzate meno farina possibile per stendere la pasta cosi’ che non si alteri la ricetta iniziale.

Cuocete la frolla nello stampo vuota e una volta raffreddatela guarnitela con il curd mescolato alla panna montata. E’ Buonissima, si sente un gusto di limone speciale, ve la consiglio proprio!

10 thoughts on “Una Lemon Tart per esorcizzare i malanni

  1. mi dispiace per stellina! (povera piccia, con la flebo…) la ricetta mi ispira appena ho tempo provo a farla di sicuro…ma per noi poveri mortali, i fuorli a grammi…ma a quante uova corrispondono, più o meno?

  2. Tesoro io ultimamente mi sto alimentando solo perchè altrimenti muoio…vivo un pò in un mondo parallelo…però ora ho fatto una pausa ed ho visto queste fantastiche crostatine…e mi è venuto in mente che è il modo ideale per “liberarsi” delle montagne di splendidi e profumatissimi limoni che pier ruba nel giardino di fronte al suo a Tellaro….
    magari la prossima volta se li ho in casa te li porto!
    non vedo l’ora di venire a Roma a trovarvi e a rilassarmi finalmente!
    baci a stella (e spero che nel frattempo vi siate ripresi tutti)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...