Lunedi’ pomeriggio grasso…al martedi’ non ci siamo neanche arrivati! Traditional Italian Mardi Gras sweets

E’ dallo scorso Venerdi’ che avevo nella testa il delizioso profumino delle castagnole appena preparate. Tornando da scuola di Stella abbiamo ( visto che anche lei ha fatto una faccetta buffa e ho capito che aveva notato qualcosa di interessante) trovato il pianerottolo letteralmente invaso da questo fragrante profumo e da allora non mi sono data pace fino a quando oggi pomeriggio sono andata finalmente a saccheggiare il quaderno delle ricette di mamma

perche’

“chi fa da se”…

la verita’ e’ che quando mi capita di imbattermi in qualche dolcetto Carnevalesco preparato in paticceria, rimango spesso delusa.

Le frappe che fanno qui a Roma non sanno di molto, solo di unto e di zucchero a velo . Per non parlare poi di quelle ricoperte di miele o di cioccolato…. orride.

Le castagnole  a volte sono un po’ meglio ( devo assolutamnte provare quelle di Galligani con crema e ricotta, visto che me ne hanno parlato veramente bene) ma anche in questo caso spesso sanno molto di liquore o sono grasse e pesanti.

I dolci di Carnevale che invece si fanno a casa mia sono cosi’ buooooni…i Crostoli ( le Frappe come vengono chiamate su in montagna) sono sottilissimi , croccanti e friabili e non ti fermeresti mai.

Le castagnole sono morbide ma non “mosce” e leggerissime.

Il vero dolcetto di carnevale della mia famiglia e’ stato tramandato dalla mitica ZIA REGINA e sono buonissimi. Li chiamavamo a casa ” cuscinetti” e la ricette originale prevede un ripieno un po’ “illegale” di semi di papavero e latte, che la mia amata zia coltivava direttamente davanti alla porta di casa sua!

che mito!

Ecco qui una selezione di CUSCINETTI e CASTAGNOLE con la ricetta copiata da quaderno a quaderno.

CUSCINETTI

600 gr di farina

200 gr di zucchero

3 uova

50 gr di burro

1 bustina di lievito

1 bicchierino di marsala

preparate l’impasto e poi stendetelo con il matterello. La sfoglia dovrebbe essere spessa circa 4 mm. Tagliate dei rombi con un tagliapasta oppure usate la forma che piu’ preferite.

CASTAGNOLE

600 gr di farina

200 gr di zucchero

4 uova

150 gr di burro

1 bustina di lievito

1 bicchierino di rum

Preparate l’impasto e poi con due cucchiaini formate delle palline da far cadere lentamente direttamente nell’olio per friggere.

Se volete provare….ci vuole veramente un attimo e non ne rimarra’ uno… L’idea originale infatti era di portarli oggi all’asilo, ma voi capirete che….non e’ stato proprio possibile!

Since last Friday, I have in my head the delicious smell of freshly made Carnival sweets.Returning from school together with Stella,  we have found the area in front of our door  invaded by this fragrant scent and since then I have had in my mind the idea of making and eating those good sweets. Finally, this afternoon I went to look at my Mom’s recipes notebook and copied a couple
because  you know… It’ always better to do thing by ourselves

The thing is that the Carnival sweets, like the FRAPPE that are made here in Rome are not very good, they are  just greasy and full of powdered sugar. Not to mention  those covered in honey or chocolate …. horrid.

The Castagnole are sometimes a bit ‘better (I have to try those made @Galligani with cream and ricotta cheese, since I think those should be very good) but also with this kind of sweets I have to say that those are too often full of too liquor or are fat and heavy.The Carnival sweets we make @home, instead  are so good . The Crostoli (the Frappe as they are called up in the mountains) are very thin, crispy and crumbly and you can not  stop eating those.

The Castagnole, are good as well, soft and very light.

The real recepie of my family about carnival sweets was passed by the legendary AUNT REGINA  and are delicious. We called them “Cuscinetti”and  the original recipe includes a special filling a little bit’ “illegal”, made with poppy seeds and milk, that my beloved Aunt cultivated directly in front of the door of her house!

She was a real myth!

Here is a selection of CUSCINETTI  and CASTAGNOLE with the recipe copied from notebook to notebook.

CUSCINETTI600 grams of flour

200 grams of sugar

3 eggs

50 grams of butter

1 packet of yeast ( almost 16 grams)

1 cup of marsala

prepared the dough and then roll it out with a rolling pin. The dough should be thick, about 4 mm. Cut into diamond shapes with a cutter or use the form that is your most favorite.

CASTAGNOLE

600 grams of flour

200 grams of sugar

4 eggs

150 grams of butter

1 packet of yeast ( almost 16 grams)

1 shot of rum

Prepare the dough and then using two spoon, form little balls  to drop slowly directly in the oil for frying.If you want to try …. it will be a very quick prepareation and there well be no more Castagnole or Cuscinetti in just a second.

The original idea in fact, was to prepare them yesterday and  bring those to Stella’s  kindergarten today,  but  they were too good and that was just not possible!

2 thoughts on “Lunedi’ pomeriggio grasso…al martedi’ non ci siamo neanche arrivati! Traditional Italian Mardi Gras sweets

  1. MMMH….mi hai fatto venire una fame!! io posso dire che concordo pienamente con te sui dolci di carnevale, quelli comprati in pasticceria mi deludono spesso, preferisco decisamente le ricette casalinghe! a casa mia la regina dei fornelli è la Nonna Anna, che da sempre prepara dei “cenci” (così si chiamano le frapppe o chiacchiere in Toscana dalle nostre parti) così leggere e friabili che l’olio non lo vedi nemmeno!
    poi se devo fare un’eccezione a questa regola, trovo molto buone le castagnole ripiene di crema e/o cioccolato di Andreotti a Roma (zona Eur-Laurentina) che due settimane fa ho avuto modo di assaggiare….e poi consiglio per veri golosi la vera bomba calorica per eccellenza…la frittola o “fritoa” in dialetto che fanno a Carnevale nella città del Carnevale…Venezia! se passate da quelle perti andate da Tonolo a mangiarle, una delle migliori pasticcierie d’Italia, sicuramente di tutta Venezia. 🙂
    provare per credere!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...