Verza e Cavolo Nero al Curry Indiano con Riso con Zafferano e Cranberry.

Oggi piatto indiano di verdure, si perche’ ho il raffreddore e la tosse da circa 3 mesi e devo assolutamente integrare la mia limentazione con vitamie e sali minerali

Direi che la devo integrare anche con gli antibiotici visto che oggi il medico che mi ha visitato avrebbe voluto addirittura farmi fare le iniezioni

Alla domanda “qualcuno puo’ farti le iniezioni ?” Ho sfodetato un sicurissimo e adultissimo “ma si certo” poi pensandoci bene, ho corretto con

” mah,in effetti

me le dovrebbe fare mio papa’,

non lo so se e’ il caso…

e quindi ho guadagnato 10 gg di antibiotici e un bell’RX al torace.

Ritornando alla cucina pero’ si sa che le spezie aiutino a difendersi da certi mali stagionali  e poi ho letto che lo zenzero e’ un toccasana per il sistema immunitario e le sindromi infulenzali, quindi via libera a questo piatto.

Confido molto anche nel piccantino dato dai peperoncini che ho messo nel curry paste, sicuramente mi libererà le vie respiratorie!

Se anche voi come me non vedete l’ora di liberarvi da questi fastidi invernali che a me fanno sentire veramente uno schifo vi consiglio di provare… e poi mi direte se su di voi ha avuto qualche effetto benefico.

Io cosi’ per non lasciare nulla al caso ho gia’ fatto un aperitivo a base di bicchierone di spremuta di arancio a cui ho aggiunto una bella grattatina di zenzero fresco e una chcchiaiata di cristalli di zucchero che ho acquistato da Fortum & Mason a Londra ( solo a guardarli mi sento meglio)

Ecco quindi la ricetta per sta sera: Verza e Cavolo Nero al Curry Indiano con Riso con Zafferano e Cranberry

Tagliate a julienne mezza verza e mettete la verdura da parte

tagliate anche il cavolo nero a pezzetti e mettete da parte anche quello

ora preparate il porro e fatelo appassire in una casseruola con dell’olio di oliva

Aggiungete un cucchiaino da caffe’ di curry paste ( se avete acquistato quello già pronto scegliete quello “Giallo” –Yellow curry paste- che e’ piu’ dolce e secondo me si sposa bene con le verdure)

Il curry paste e’ la base di molti piatti Thai e Indiani. Si puo’ fare in modi differenti utilizzando peperoncini freschi, rossi, verdi o gialli, la ricetta che uso io prevede questi ingredienti qui :

30 gr di peperoncini freschi ( se eliminate i semi verra’ meno piccante)

15 gr di aglio

10 gr di GALANGAL ( una radice simile allo zenzero, che potete anche utilizzare in alternativa)

10 gr di radice di coriandolo ( in questo caso potete usare i semi)

2 gr di scorza di KAFFIR LIME ( che potete sostituire con del LIME)

15 gr di lemongrass ( questa dovrebbe essere fresca, a Roma di trova a Piazza Vittorio)

5 gr di cumino

sale

pepe bianco

20 gr di scalogno fresco

5 gr di pasta di gamberi ( anche questo ingrediente si trova nei negozi che vendono prodotti asiaticii)

li dovete unire tutti in un mortaio ( i semi di coriandolo prima tostateli) e dovete lavorarli fino a che saranno sminuzzati e formeranno una pasta.
Se non avete il mortaio, potere usare un mixer meccanico, ma vi assicuro che il risultato sarà differente.

Lavorando gli ingredienti con il mortaio infatti si spigioneranno correttamente tutti gli aromi e non verranno dispersi troppo.

Potete conservere il curry paste in un barattolino di vetro in frigorifero anche per un mese.

lo potete utilizzae come base per degli ottimi piatti di curry anche con la carne ( vi spieghero’ presto come).

Io l’ho preparato un po’ di tempo fa, peccato perche’ so che anche fare questo lavoro aiuta a liberare il naso in modo efficacissimo

🙂

Fate insaporire bene l’olio con il curry paste e poi aggiungete la verza e il cavolo nero.

Una volta che le verdure saranno ben rosolate, aggiungete lo zenzero grattuggiando la radice (che avrete precedentemente pulito) direttamente sulle verdure.

Per regolarvi con la quantità dello zenzero vi consiglio di assaggiare e utilizzarne quanto basta per venire incontro al vostro gusto.

Aggiungete dell’acqua e abbassate il fuoco cosi’ che si completi la cottura delle verdure.

Ora mettere a cuocere il riso basmati con la tecnica che vi ho già spiegato qui, ma aggiungete all’acqua anche una bustina di zafferano.

Una volta pronto saltatelo con un cucchicio di olio di semi, 3/4 semi di cardamomo e una manciata di Cranberry ( Mirtilli Rossi) disidtratati che avrete fatto rinvenire in acqua fredda.

Regolate di sale e pepe e servite insieme alle verdure.

Se vi piacciono potete aggiungere anche degli anacardi.

Confido in questa cena, nelle medicine e in mia figlia che spero dormira’ tutta notte per risvegliarmi con un po’ di energia in piu’!

Altrimenti avete qualcosa di piu’ forte da consigliarmi?

3 thoughts on “Verza e Cavolo Nero al Curry Indiano con Riso con Zafferano e Cranberry.

  1. Vai di zenzero a gogo … acqua calda , pezzetto di zenzero , fettina di limone e un pò di zucchero … una tazza dopo l’altra … niente controindicazioni …
    Questo Curry sembra buonissimo , poi ho tutte le spezie nuove che mi ha portato mia sorella dalla Tailandia …
    p.s. anche i semi di cumino vanno tostati giusto?

    • Si Anto li puoi tostare e sentirai che profumino che sprigionano! Che balteo ti ha portato tua sorella!? Anche qualcosa di fresco!? Se aggiungi anche il latte di cocco e’ una bomba! Grazie per il rimedio anti influenza lo proverò!

      Inviato da iPhone

  2. Pingback: Ecco come preparo i Noodles Giapponesi di Konjac: chi l’ha detto che la pasta fa ingrassare? |

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...