Vellutata di porri, patate e topinambur con crème fraiche, pistacchi e raviolo croccante di brisè al salmone e ricotta

Per inaugurare la nuova pagina del blog: Cosa c’e’ nella mia cucina questo mese?

Ho preparato questo primo piatto “confortante” per le fredde serate invernali che purtroppo ancora ci aspettano !

Della lista degli ingredienti di Gennaio ho scelto quelli che ci vedevo bene insieme come I PORRI, il TOPINAMBUR e le PATATE ed ecco il risultato

Ecco gli ingredienti che ho usato:

3 porri ( ripuliti della parte verde e taglaiti a fettine)

3 topinambur ( ripuliti e taglaiti a cubetti)

3 patate ( ripulite e taglaite a cubetti)

40 gr di burro

brodo vegetale

100 gr di creme fraiche

40 gr di pistacchi ( sminuzzati con il coltello)

olio d’oliva

sale

pepe

per il raviolo di brise’

200 gr di farina

90 gr di burro

1 uovo

20 gr di acqua

5 gr di sale

80 gr di salmone affumicato

150 gr di ricotta

erba cipollina

sale

pepe

semi di sesamo

PROCEDIMENTO

Come prima cosa preparate la pasta Brise’ (dovrà riposare in frigorifero 2 ore, quindi e’ meglio iniziare da quella)

fate il burro a pezzetti e amalgamatelo con le mani alla farina, poi aggiungete l’acqua, il sale, l’uovo e impastate

una volta pronta, la pasta va avvolta nella carta trasparente e va fatta riposare in frigorifero.

Ora preparate il ripeno per i ravoli: sminuzzate il salmone e aggiungetelo alla ricotta. Mescolate bene e regolate di sale se necessario ( con il salmone affumicato e’ sempre difficile sapere prima di assaggiare se ce ne sarà bisogno )

Poi aggiungete l’erba cipollina fresca e sminuzzata.

Mettete in un sach a poche e poi in frigo.

Ora iniziate ad occuparvi della vellutata.

Pulite e tagliate le verdure ( PORRI, PATATE E TOPINAMBUR) dopodiche’ mettete il topinambur in una pentola con dell’acqua e uno spicchio di aglio e fate sobbollire per circa 10 minuti.

Nel frattempo fate appassire il porro con il burro, poi regolate di sale e di pepe,

aggiungete le patate, del brodo e poi anche il topinambur ( che avrete scolato e dal quale avrete rimosso l’aglio)

fate cuocere ancora

dopo circa 30 minuti le verdure saranno ben cotte e potrete procedere a frullarle con il minipimer

unite quindi la creme fraiche

Accendete il forno a 180 gradi

stendete la pasta brise’ e usate un taglia pasta o un taglia biscotti della froma che preferite per fare i ravioli

mettete un po’ di farcia la centro e poi sovrapponete il secondo strato. Io per far bene attaccare le due estremità ho utlilizzato un po’ di tuorlo d’uovo.

I ravioli vanno guarniti con del sesamo e poi messi in forno per 12/15 minuti.

Quando saranno pronti impiattate la vellutata,

aggiungete un po’ di garanella di pistacchi tostati, un filo di olio d’oliva e ponete al centro un raviolone!

Il raviolo croccante si accompagna benissimo con la vellutata morbida e il gusto un po’ deciso del salmone affumicato si sposa in modo molto interessante con il gusto delicato delle verdure! una bonta’ insomma.

3 thoughts on “Vellutata di porri, patate e topinambur con crème fraiche, pistacchi e raviolo croccante di brisè al salmone e ricotta

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...