Metti una sera al FIFTEEN

Tutti sanno chi sia Jamie Oliver, o almeno, io penso che tutti sappiano chi e’ Jamie Oliver.

Tutti quindi conoscono l’energia che ha, la passione che mette nei sui progetti e la capiacita’di far venire voglia di cucinare anche a chi e’ distante anni luce dal mondo culinario.

Basta vedere un suo video su You Tube per venire rapiti dal suo modo di fare e ci parlare di cucina.

La sua Food Revolution merita di essere conosciuta e il suo progetto Fifteen merita di essere “assaporato”.

Se sei a Londra, quindi che fai?

Non ce la fai una capatina?

Questo locale, il Fifteen e’ il primo di 3  ( gli altri si trovano a Cornwall e ad Amsterdam ), ha aperto nel 2003 con il primo gruppo di ragazzi reclutati dopo mesi di selezioni e training specifici. I ragazzi hanno tutti un background difficile e hanno avuto, grazie a questa iniziativa, una possibilita’ per riprendersi la loro vita.

Oggi questo ristorante  e’ suddiviso tra  #ristorante e #trattoria.

Che Jamie sappia cucinare bene si sa, che sia un imprenditore che se la cava “pittosto” bene si sa viste le sue 14 societa e 7 fondazioni, ma Jamie sara’ stato in grado di insegnare a preparare un vero piatto di carbonara a dei giovani inglesi??

Certo che metterlo alla prova proprio sulla pasta alla carbonara, mi rendo conto che sia stato piuttosto da codardi…pero’

se tu la metti nel menu, io la devo provare….

ma torniamo al ristorante…

In un palazzetto di una piccola e nascosta traversa  di Old Street si trova il Fifteen e non puo’ non saltare subito all’occhio il bellissimo bancone illuminato sul quale sono riportati i nomi di tutti i ragazzi che anno dopo anno si sono avvicendati al ristorante.

Anche il menu’ che ci viene proposto presenta molti piatti interessanti come le alici ripiene (ottime), la minestra di legumi, il risotto ai funghi…

Una serata assolutamente piacevole quindi tra luci soffuse chiacchere di piccoli tavoli ( ovviamente il locale era pienissimo)

e noi abbiamo assaggiato:

delle ottime sarde ripiene

Ravioli ripieni di ricotta e limone con frutti di mare

Maialino arrosto “porchetta style” con cavolo nero e salsa verde

Trancio di Salmone con broccoletti, lenticchie di Castelluccio e creme fraiche

Chiude questo assaggio di Inghilterra coraggiosa una fetta di cheesecake ordinato timidamente tra un ” no, mica ce la faccio a mangiare lanche il dolce” e “vabbe’, un magari un boccone…”

Beh, decisamente il miglior cheesecake che abbia mai assaggiato in vita mia.

Fresco, fragrante, poco formaggioso ( che pe un cheesecake e’ un bel record) , com un ottima salsa all’arancia e una base simile a una pasta brise’ croccante e gustosissima.

Ora immagino che vi stiate domandando come fosse quel piatto di carbonara,

beh decisamente troppo “agliato” per i nostri gusti…

da dove verra’ poi questa idea che in Italia si mette l’aglio dappertutto….?? peccato perche’ la pasta fatta in casa ( dei tonnarelli spessi e grezzi) era molto buona

bah… ci sara’ un momento in cui la cucina italiana all’estero riuscira’ a liberarsi della maledizione dell’AGLIO?

Io per non correre il rischio, come faccio sa sempre, evitero’ accuratamente ristoranti italiani all’estreo

ma

questa era un’ecceszione che andava proprio fatta!

One thought on “Metti una sera al FIFTEEN

  1. Eh si per Jamie questo ed altro…..devo dire però che la nostra cuoca è stata la più “ardita” perchè è andata dritta dritta sul piatto non solo più italiano, ma anche più casareccio e romanesco possibile!! in effetti era DECISAMENTE agliata e se devo dire la verità…a me piace di più quella che fa la mia mamma🙂
    cmq il resto era davvero buono, il locale era molto accogliente e lo consiglio anche io a chi è:
    1.appassionato di cucina e di “divi della cucina” tipo jamie che però è davvero uno spasso da vedere (mai visto un cuoco così casinista, sporcaccione e poco preciso… ma i piatti alla fine sono fantastici)
    2. A chi non lo è ma ama mangiare!
    tanto alla fine, cuochi o non cuochi….siamo tutti delle belle forchette🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...